Network Marketing: 4 REGOLE da seguire per evitare i “pacchi”

Hai mai preso un “pacco”?

Se hai da poco cominciato un’attività in proprio di Network Marketing o la fai da un po’ di tempo ti sarai sicuramente imbattuto nei famosi “pacchi” o “2 di picche”.

2 di picche

In altre parole, quando inviti qualcuno ad una presentazione, un meeting, un colloquio e questo non si presenta.

Qui, in questo articolo voglio darti 4 REGOLE FONDAMENTALI da seguire per diminuire notevolmente la percentuale di “pacchi” quando inviti qualcuno ad un qualsiasi tipo di evento.

Ti dico tuttavia, che non è possibile avere sempre il 100% di persone che si presentano, ma dopo aver letto questo articolo potrai migliorare notevolmente la statistica secondo la quale il 50% di chi inviti solitamente non si presenta.

Ciò vuol dire che se ad meeting aziendale inviti 4 persone che sono interessate alla tua opportunità con molta probabilità ne vedrai arrivare 2.

Ti racconto la mia storia dei primi mesi.

Inizio attività. Stra contento ed entusiasta inizio a parlarne con tutti. Facebook, telefonate messaggi e chi più ne ha più ne metta.

Ricevo anche ottimi feedback del tipo:
“Guarda dani ci sarò sicuramente. Riservami un posto”.

O ancora:
“100% ci sono, ti do già conferma, anzi posso portare anche un mio amico che è interessato?”

E’ fatta ho pensato. Cavolo 5 chiamate e 5 si. Fantastico!

Avevo la presentazione aziendale il mercoledì sera alle ore 21.

Sono le 20.50 e aspetto con ansia.

20.55 niente.

21 peggio di niente.

Risultato –> 0 ospiti.

Allora li chiamo e fatalità di mercoledì puntualmente accadeva di tutto.

Quello che mi diceva che sua nonna era rimasta incinta e non poteva venire.

Quell’altro che si era tagliato un dito e stava correndo in ospedale.

Un’altra che mi aveva detto che il gatto si era suicidato e doveva fargli il funerale quella sera.

Insomma, tutto il mercoledì sera. E in maniera ricorrente ogni mercoledì una disgrazia.

Arrivato a questo punto mi ricordo che iniziavo a pensare “Cazzo, porto sfiga io allora.”

Ma andiamo avanti…

Per una decisione aziendale dovuta ad accordi con l’hotel, qualche mese più tardi il meeting di presentazione venne spostato al giovedì.

Io ovviamente felicissimo perché pensavo che finalmente non essendo più il mercoledì (sfigato), avrei ricevuto zero “pacchi” perché ora ERA GIOVEDI.

Secondo te è cambiato qualcosa?

Nada. Zero assoluto.

zero assoluto

Le nonne (povere nonne) continuavano a rimanere incinta pure di giovedì, le persone correvano in ospedale anche quel giorno e magicamente proprio il giovedì spuntavano mezz’ora prima del meeting appuntamenti o compleanni alla CDC (cazzo di cane).

Ero sempre più incazzato. Davo la colpa alle persone, o al giorno del meeting o al tempo. Insomma a tutti meno che a me.

IL PROBLEMA ERO IO. STOP.

Il problema sei TU. E prima te ne accorgi, prima inizierai a migliorare e avere risultati in questa industria meravigliosa.

Applicando queste 4 regole, che consiglio sempre ai ragazzi e ragazze del mio team, con il passare del tempo notai che i miei “pacchi” erano sempre meno. Non dico azzerati del tutto, ci sono e ci saranno sempre, ma diminuiti di molto.

4

 

Le 4 regole per evitare i “pacchi”

 

REGOLA NUMERO 1: Fai un buon INVITO

Una volta ero seduto ad un corso di formazione, ed un grande leader italiano di questa industria ha detto:

“Un buon invito è gia il 50% della chiusura.”

Questa regola si aggancia molto con la regola numero 2.

Ma perché questo. Semplice. Le persone arrivano all’evento PREPARATE.

Mi spiego meglio.

E’ vero che non si può spiegare tutto al cellulare, motivo per cui la chiamata è solitamente veloce, ma di certo non puoi immaginare di invitare qualcuno a bere uno spritz e poi questo si ritrova in un hotel ad una presentazione di lavoro.

Non posso illustrarti passo passo come fare un buon contatto ma ti prometto che farò un articolo dedicato solo a questo argomento.

Nel frattempo però voglio darti 3 linee guida veloci che devono essere un “must” quando fai una chiamata:

1) Di sempre che sei di fretta (eviterai di fare un meeting al telefono).

2) Gli americani direbbero “Show value”, ovvero mostra il valore di quello che stai propondendo.

3) Colleziona una decisione. Intendo di prendere o un SI o un NO. Evita il “ti faccio sapere”.

 

REGOLA NUMERO 2: “Impara a VENDERTI BENE.”

 

Non è un incitamento alla prostituzione. 🙂

Con il vendersi bene intendo che quando sei al telefono, anche se hai cominciato da poco, parla come se fossi un professionista e non un amatore. Dall’altra parte del telefono le persone sentono immediatamente se “hai le palle” o meno.

Specie in questo genere di attività i tuoi potenziali collaboratori vogliono sentirsi “sicuri” che tu li possa guidare durante l’attività.

Ma se tu per primo al telefono ti fai sentire come un chihuahua, ovvio che poi non vengono.

Rispondi a questa domanda: chi seguiresti in un qualsiasi progetto, una persona sicura di se o una insicura?

(Se hai cominciato da poco, il suggerimento che posso darti è quello di avere uno “script” di chiamata davanti a te quando chiami, in questo modo ti sentirai più sicuro).

 

REGOLA NUMERO 3: Alza l’asticella sulla Qualità dei contatti

 

Spesso pur di portare qualcuno, si commette il gravissimo errore di invitare “cani e porci”.

Faccio subito un esempio senza dilungarmi nella spiegazione:

Hai più possibilità che ti tiri pacco una persona che è in qualche modo seria o per lo meno professionale, o una che guarda “uomini e donne” dalla mattina alla sera e scrive su facebook stati depressi?

La risposta mi sembra ovvia. Con questo non voglio dire che ci sono persone di seria A o di serie B. Ma purtroppo ci sono quelle che hanno voglia di cambiare la loro situazione anche se sono in difficoltà, e persone che vorrebbero cambiare la loro situazione ma non fanno una “cippa”.

“Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi.”
A. Einstein

Alzare l’asticella ti consentirà di non perdere tempo ed energie, che invece potresti investire con persone più in TARGET.

Ricorda che tu l’opportunità la puoi dare cosi come la puoi togliere.

Se avessi la tua azienda, chi ci vorresti a lavorare dentro? Collaboratori poco seri o collaboratori professionali?

 

REGOLA NUMERO 4: CHIEDI SEMPRE CONFERMA

All’inizio facevo sempre l errore di chiamare qualcuno che mi dava conferma della sua presenza, però il meeting magari era la settimana successiva.

In tutto questo intervallo di tempo, una persona si può dimenticare o altro.

Dopo la prima telefonata impara a fissare un’altra chiamata di conferma il giorno prima dell’evento. In questo modo abbasserai la possibilità che non si presenti perché non l’aveva appuntato in agenda o non si ricordava l’orario ecc (tutte cose che mi sono sentito dire in diverse occasioni).

 

Conclusioni

Sii un buono sponsor ed insegna subito queste semplici regole ai tuoi nuovi collaboratori perché potrà fare la differenza tra avere risultati lenti o veloci in questo business. Se vuoi sapere le statistiche e i numeri del Network Marketing ti consiglio di leggere questo articolo.

Mi auguro che questo articolo ti sia stato utile.

Mettendo in pratica le semplici regole che hai letto prima noterai un cambiamento abissale nell’efficacia delle tue future chiamate e questo ovviamente si ripercuoterà positivamente nella QUALITA’ del tuo lavoro svolto e dei RISULTATI.

Del resto questo è un business non un hobby.

 

Ci vediamo nei prossimi post.

Buon lavoro

Renato

 

Ps iscriviti alla Newsletter per ricevere ogni settimana i nuovi articoli e contenuti extra comodamente nella tua mail.

Pps… Se l’articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO con i tuoi amici o collaboratori e COMMENTA qui sotto con il “PACCO” più originale che hai ricevuto!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.